Contenuto:

Amministrazione nella miglior tradizione …

Immagine: Castello di Linderhof

L'Amministrazione Statale Bavarese dei Castelli, dei Giardini e dei Laghi, altrimenti conosciuta come Amministrazione dei Castelli, è uno degli enti di maggior tradizione del Land della Baviera. Sorta come amministrazione di corte dei principi elettori e dei re, essa è oggi il maggiore ente museale statale in Germania. A ciò si aggiunge un'eredità storica molto particolare: i tanti magnifici giardini di corte, i parchi dei castelli, i giardini e i laghi.

Proprio perché la sua storia è nata a corte, l'Amministrazione dei Castelli si occupa dei castelli e delle residenze della "lista civile", rimasti in sua gestione a conclusione della disputa con l'ex casa regnante. Inoltre nel corso del tempo ha acquisito un'intera serie di ulteriori proprietà, cosicché attualmente con i suoi 45 castelli, fortezze e residenze, così come altri monumenti e residenze di artisti, 27 giardini storici e 21 laghi, essa è rappresentata in tutti i distretti governativi della Baviera.

 

Immagine: San Bartolomeo

Oltre ai castelli, alle fortezze e alle residenze vengono amministrate anche chiese come San Bartolomeo e monumenti come il Monumento alla Liberazione a Kelheim, la Bavaria con la Loggia della Gloria (Ruhmeshalle) o la Loggia dei Marescialli (Feldherrnhalle) a Monaco. In quanto parte integrante del patrimonio culturale bavarese tutti questi siti storici e naturali trasmettono un'immagine complessiva unica di epoche importanti della storia bavarese e, naturalmente, anche di quella tedesca.

La direzione centrale dell'Amministrazione Bavarese dei castelli ha la sua sede a Monaco di Baviera. Qui viene gestita l'amministrazione dei beni immobili e dei terreni così come vengono trattati tutti gli affari concernenti il personale, le questioni giuridiche e il bilancio. Pubblicazioni così come iniziative in campo pubblicitario per tutti i luoghi di interesse vengono progettate e realizzate a Monaco. Fra i collaboratori della direzione centrale ci sono inoltre specialisti di restauro dei preziosi arredi interni, storici dell'arte specializzati nella gestione museale, architetti che sovrintendono alla ricostruzione, al restauro e al completamento degli edifici nel rispetto della tutela dei monumenti, così come un dipartimento per i giardini, responsabile non solo per la cura e il mantenimento dei giardini, ma anche per la ricerca storica in materia.

 

Immagine: La "Kaiserburg" di Norimberga

Le amministrazioni e le sedi periferiche sono gli interlocutori in loco e sono impegnate in tutte le questioni relative alle località più belle da visitare in Baviera. I loro compiti sono svariati: si preoccupano ad esempio del perfetto funzionamento della gestione museale e sono impegnati nell'offrire regolari visite guidate, nell'assicurare l'apertura regolare delle casse, delle sale dei musei, dei guardaroba e nel garantire la perfetta igiene delle toilettes. Inoltre esercitano funzioni di sorveglianza in loco. In collaborazione con la direzione centrale programmano e organizzano delle manifestazioni proprie come le Giornate della Residenza a Würzburg, le aperture notturne dei musei e la Settimana della Residenza a Monaco di Baviera.

Molte amministrazioni sono responsabili anche della cura dei giardini storici. Non fa nessuna differenza che si tratti di un giardino barocco o di un parco paesaggistico del XIX secolo. Diverse centinaia di collaboratori nelle amministrazioni periferiche si occupano con grande amore e attenzione dei giardini, considerati come opere d'arte totali.

Immagine: Castello e giardino di corte di Veitshöchheim

Anche i 21 laghi gestiti dalle sedi periferiche dell'Ammersee, del Chiemsee e dello Starnberger See possono essere annoverati fra i fiori all'occhiello bavaresi. I collaboratori in loco sono fra l'altro responsabili per i diritti di pesca, per la concessione di boe e pontili così come per i contratti di locazione di posti barca.

I Vostri interlocutori presso le nostre amministrazioni e sedi periferiche (solo in tedesco e inglese)

| torna sopra |